72^ Festival di Sanremo. La terza serata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print

Di Stefano Introvigne

Anche la seconda serata della 72^ edizione del Festival di Sanremo 2022 si conferma un successo come la serata di apertura. Anzi meglio, lo share si attesta al 55.8% con una media di ascolto di circa 11.300.000 spettatori.

Al via quindi la terza serata. Al fianco di Amadeus, che apre la serata con un augurio al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione del suo secondo mandato, la performer e artista toscana Drusilla Foer, al secolo Gianluca Gori. La cantante, attrice e star del web resa celebre al grande pubblico da Piero Chiambretti nel suo talk-show “CR4 La Repubblica delle donne” è protagonista della serata durante la quale, il suo monologo sull’unicità emoziona il pubblico dell’Ariston. “La parola diversità non mi piace, ha in sé qualcosa di comparativo e una distanza che non mi convince” dice la Foer e poi: “Sono una persona molto fortunata a essere qui, ma date un senso alla mia presenza su questo palco e tentiamo insieme l’atto più rivoluzionario che c’è, l’ascolto di se stessi, delle nostre unicità, per essere certi che le nostre convinzioni non siano solo delle convenzioni, facciamo scorrere i pensieri in libertà, senza pregiudizio, senza vergogna, liberiamoci dalla prigionia dell’immobilità…promettiamo che ci proveremo, confrontiamoci gentilmente, accogliamo il dubbio anche  solo per essere certi che le nostre convinzioni non siano convenzioni” . Immediato il consenso del pubblico che si conferma anche sui social.

Ospiti della serata il cantante Cesare Cremonini che presenta il suo nuovo brano “La ragazza del futuro” e a grande richiesta del direttore artistico e conduttore Amadeus, propone il suo primo grande successo dei tempi dei Lunapop, “50 Special”. Il pubblico dell’Ariston in piedi a ballare.

Anna Valle, attrice affermata ed ex Miss Italia sul palco per presentare una nuova fiction Rai che la vedrà protagonista “Lea. Un nuovo giorno”.

Una emozionatissima Martina Pigliapoco, Carabiniere, in servizio presso la Stazione Carabinieri di San Vito di Cadore (Belluno), ha raccontato la storia di come il 4 ottobre 2021, ha salvato la vita di una madre disperata che tentava il suicidio. Gesto che le è valso il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferitole dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Un momento particolarmente coinvolgente quando Amadeus rende omaggio a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino nel trentesimo anniversario delle stragi di Capaci e via D’Amelio. Il pubblico in piedi per un lunghissimo applauso mentre il conduttore ricorda i giudici, Francesca Morvillo e gli Agenti delle scorte periti sotto la mano della mafia. E’ il momento di Roberto Saviano, che ricorda le stragi di mafia con le sue sempre dirette e toccanti parole.

Si alternano sul palco i 25 cantanti in gara che vede tutti i 25 cantanti in gara riproporre i loro brani per il voto del pubblico tramite televoto e la giuria demoscopica.

error: Content is protected !!