Rinascerò, rinascerai: una canzone per Bergamo di Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio

di Stefania Scarpetta (ufficio stampa) –

Da venerdì 27 marzo sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali l’inedito Rinascerò, rinascerai scritto da Roby Facchinetti e Stefano D’Orazio distribuito da SonyMusic.

Una canzone nata a sostegno dell’emergenza da corona virus, in particolar modo per la città di Bergamo gravemente colpita dal Covid-19, i proventi saranno, infatti, interamente devoluti all’ospedale Papa Giovanni XXIII.

«Dopo aver visto in televisione le immagini dei camion dell’esercito che trasportavano le salme dei miei concittadini» racconta Roby «sono stato travolto dall’emozione, il pianto e la rabbia mi hanno portato al pianoforte e in pochi minuti è nata la musica e il titolo di “Rinascerò, rinascerai”. È stata un’ispirazione e un bisogno immediato, sentivo che dovevo fare qualcosa, in particolare per la mia città, così duramente colpita… Ho chiamato Stefano chiedendogli di affiancarmi nel progetto e affidando a lui il testo, che esprime perfettamente quello che ho provato, un matrimonio perfetto tra musica e parole. La canzone è il desiderio di rinascita e di speranza, una dedica a chi ci ha lasciato e ai loro familiari, un ringraziamento per tutti coloro che lavorano incessantemente al bene degli altri: medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero, sono gli eroi e le eroine di questi nostri giorni. Una preghiera per una città che non si arrende».

«Qualche giorno fa Roby mi ha chiamato con la voce rotta dal pianto» prosegue Stefano «tra un respiro e un silenzio mi ha raccontato della straziante visione alla quale aveva appena assistito… mezz’ora dopo stavo già cercando le parole più adatte a vestire la sua musica, parole di dolore, di fiducia, di riscatto. Bergamo è la mia seconda città, una città che mi ha adottato, mi ha accolto e dove ho trascorso i miei migliori anni di lavoro. “Rinascerò, rinascerai” vuole essere un semplice modo per fare anche noi la nostra piccola parte: questo noi sappiamo fare, la Musica, per un inno al futuro di una città ferita che “quando tutto sarà finito, tornerà a riveder le stelle” ».

Rinascerò, rinascerai è stato arrangiato da Danilo Ballo con il mixaggio di Marco Barusso, i cori sono stati cantati da un gruppo di voci bergamasche riunite grazie alla collaborazione di Daniele “Vava” Vavassori, mentre le chitarre del finale sono suonate da Diego Arrigoni, chitarrista dei Modà.

A supporto del brano è stato realizzato un video con immagini della città montate con i volti di coloro che, a vario titolo, hanno partecipato al progetto, in particolare il personale ospedaliero, medico, infermieristico di Bergamo, il mister e i giocatori dell’Atalanta a cui va un grande ringraziamento da parte di Roby e Stefano.

Tutti i proventi dei download e dei diritti d’autore ed editoriali (Facchinetti/D’Orazio) saranno totalmente devoluti – rispettivamente da SonyMusic e dalla SIAE – a favore dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo per l’acquisto di attrezzature mediche.

Sarà, inoltre, possibile fare donazioni spontanee sul conto corrente dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – IBAN: IT75Z05696111000000008001X73 causale: Progetto Rinascerò, rinascerai SEGUITO DA NOME, COGNOME E CODICE FISCALE

Da venerdì 27 marzo il brano sarà in rotazione su tutte le radio italiane.




NICCOLÒ FABI: posticipato ad ottobre 2020 il tour europeo!

di info@paroleedintorni.it –

Come precedentemente annunciato il tour europeo di NICCOLÒ FABI, inizialmente previsto nel mese di aprile 2020, è stato posticipato.

Di seguito il nuovo calendario previsto ad ottobre 2020:

9 ottobre – BRUXELLES, VK (recupero data del 9 aprile)

11 ottobre – LONDRA, The Garage (recupero data del 12 aprile)

14 ottobre – PARIGI, Café De La Danse (recupero data del 14 aprile)

16 ottobre – AMSTERDAM, Q-Factory (recupero data del 7 aprile)

18 ottobre – BERLINO, Frannz Club (recupero data del 6 aprile)

20 ottobre – LUGANO (Sold Out), Studio Foce (recupero data del 3 aprile)

21 ottobre – LUGANO, Studio Foce (recupero data del 2 aprile) 

22 ottobre – ZURIGO, Mascotte (recupero data del 16 aprile)

24 ottobre – BARCELLONA, Razzmatazz (recupero data del 20 aprile) 

26 ottobre – MADRID, Sala Caracol (recupero data del 23 aprile) 

Il recupero del concerto di LISBONA, inizialmente previsto il 25 aprile, è ancora in fase di definizione. Seguiranno aggiornamenti.

I biglietti acquistati per i precedenti live del tour europeo restano validi per le nuove date.

Poiché ogni nazione sta gestendo in modo differente l’emergenza in atto, per il rimborso è necessario rivolgersi alle ticketing company attraverso il quale è stato acquistato il biglietto.

Per ulteriori informazioni e dettagli attenersi alle indicazioni contenute nei singoli eventi Facebook.




La Pino Daniele Trust Onlus, l’Open Onlus e l’Istituto Pascale di Napoli lanciano la raccolta fondi #JESTOVICINOATE, per sconfiggere il Coronavirus!

di info@paroleedintorni.it –

 

Lanciano la raccolta fondi

#JESTOVICINOATE

per sconfiggere il Coronavirus!

La raccolta finanzierà il progetto di ricerca sull’efficacia e la sicurezza del principio attivo Tocilizumab nella cura del Covid-19.

Oggi, giovedì 19 marzo, in occasione del compleanno di Pino Daniele, la Pino Daniele Trust Onlus insieme alla Open Onlus (Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma) ha organizzato una raccolta fondi #JESTOVICINOATE a favore dell’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori Pascale di Napoli, per sostenere lo studio approvato dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) al fine di valutare l’efficacia e la sicurezza del principio attivo Tocilizumab nella cura del Covid-19. Lo studio è stato avviato per la prima volta in Italia dall’oncologo Paolo Ascierto.

Qui il link per la raccolta fondi: www.gofundme.com/f/r2mwq-jestovicinoate 

L’hashtag scelto per condividere questa raccolta #JESTOVICINOATE è un riferimento alla celebre canzone di Pino Daniele, incisa nel 1979 e contenuta nell’album omonimo, il secondo realizzato in studio.

«La Pino Daniele Trust Onlus porta il peso e la responsabilità di un nome talmente radicato nella cultura di un popolo che, quando ho letto che il progetto di studio sul principio attivo Tocilizumab nella cura della Covid-19 partiva da Napoli, ho avvertito la necessità di attivarmi – dichiara Alessandro Daniele, presidente della Pino Daniele Trust Onlus – Dovevo fare qualcosa però che andasse oltre il mio senso civico, la sensazione era di essere guidato da mio Padre verso qualcosa di importante e positivo che stava partendo dalla sua città».

Attilio Bianchi, direttore generale del Pascale: «Siamo onorati e felici della scelta di organizzare la raccolta fondi sul nostro progetto in nome di chi, nell’immaginario di ciascuno di noi, rappresenta un ricordo indelebile di una stagione musicale indimenticabile. Alex ieri, in un messaggio mi disse “papà avrebbe fatto la stessa cosa” e allora ciao Pino, aiutiamoci tutti».

Paolo Ascierto, direttore della struttura complessa Melanoma e Terapie Innovative del Pascale: «Pino Daniele con le sue canzoni ha accompagnato momenti importanti della mia vita. Trovo del tutto naturale che adesso accompagni anche questo momento così importante non solo per me, ma per l’umanità intera».

Annamaria Alfani, presidente Open Onlus: «La OPEN nasce per potenziare la ricerca scientifica sul cancro pediatrico ed ha avuto il privilegio di godere dell’amicizia e del sostegno di Pino Daniele. Perciò oggi, più che mai, intendiamo onorare la sua memoria e affiancare la Fondazione Pino Daniele Trust Onlus, per aiutare medici e ricercatori del Pascale a vincere la battaglia contro il Coronavirus».

Gli obiettivi dello studio sono:

1) produrre dati scientificamente validi sul trattamento;

2) consentire che l’uso attualmente già diffuso possa avviare un nuovo percorso che consenta di tracciare tutti i trattamenti e valutarne in maniera sistematica l’impatto terapeutico.

La PINO DANIELE TRUST ONLUS è l’Ente no profit per le iniziative culturali e musicali in suo nome: la missione è quella di valorizzare il grande patrimonio artistico ed umano che ci ha lasciato, promuovendo iniziative di interesse culturale in ambito musicale, lo studio della musica e della sua contaminazione nelle culture del pianeta.

L’Associazione OPEN – Oncologia Pediatrica E Neuroblastoma – è una Onlus ed è nata nel 2003 per volere di genitori di bambini e adolescenti malati di cancro e di medici da anni impegnati a combattere contro queste patologie. La OPEN è federata della FIAGOP – Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncologia Pediatrica – e ha rapporti con l’AIEOP – Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica – Associazione di medici oncologi che valida tutti i protocolli di cura nazionali.

L’Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori “Fondazione Giovanni Pascale”, è un Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) di diritto pubblico che, coniugando attività di ricerca (sperimentale e clinica) e prestazioni assistenziali di elevata complessità e qualità, costituisce una tra le più significative realtà sanitarie del Sud d’Italia in campo oncologico.




GIANNA NANNINI torna live in diretta streaming giovedì 19 marzo sulla sua pagina Instagram

di info@paroleedintorni.it –

E sensibilizza i suoi fan sulla raccolta fondi per gli ospedali San Paolo e San Carlo di Milano

GIOVEDÌ ALLE ORE 16.00 GIANNA NANNINI LIVE IN DIRETTA STREAMING DALLA SUA CASA A MILANO

Dopo il successo dei primi due appuntamenti con migliaia di utenti collegati, GIANNA NANNINI torna live in diretta streaming giovedì 19 marzo, sempre alle ore 16.00, sulla sua pagina Instagram.

Un appuntamento pensato per «farvi stare in solitudine il meno possibile», in cui Gianna dialogherà con i fan e si esibirà dalla sua casa a Milano, accompagnata alla chitarra dall’amico e storico collega Marco Colombo.

La rocker vuole anche sensibilizzare i suoi fan sulla raccolta fondi per gli ospedali San Paolo e San Carlo di Milano, che stanno vivendo uno stato di emergenza, e invita ad un gesto di solidarietà spontanea grazie a una donazione che può essere effettuata seguendo le istruzioni al seguente link: https://www.asst-santipaolocarlo.it/web/guest/contenuto-web/-/asset_publisher/Q47FrkrNjNTu/content/campagna-andos-prime-visite-senologiche-gratuite

#ACASACONVOI

#IOSUONODACASA (si ringraziano Rockol e All Music Italia)




ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI: da venerdì 20 marzo in radio il nuovo singolo “SAREBBE QUESTO IL MONDO”

di info@paroledintorni.it –

ZUCCHERO “SUGAR” FORNACIARI

SAREBBE QUESTO IL MONDO

in radio da venerdì 20 marzo

il nuovo singolo estratto da D.O.C.

Sarebbe questo il mondo” è il nuovo singolo di Zucchero “Sugar” Fornaciari, estratto dal suo ultimo disco di inediti “D.O.C”, e sarà in tutte le radio da venerdì 20 marzo.

Take me to the crowd

Il resto conta niente

Portami da lei

In mezzo alla mia gente

Take me to the crowd

Vita che vai via

Portami da lei

Su questa ferrovia… del mondo

I lost my way

Sometime my Lord

I lost my way

Sometime

Scritto e composto da Zucchero, “Sarebbe questo il mondo” è un brano volutamente in controtendenza ed un’analisi disincantata del mondo attuale, talvolta distante da ciò che si sogna quando si è bambini, ma è comunque il mondo in cui viviamo e abbiamo il dovere di renderlo migliore. Di riscoprirne la bellezza, la genuinità, la natura… che tutto crea e tutto circonda.

«“Sarebbe questo il mondo” è una piccola “rapsodia”racconta Zucchero un brano scritto di getto, spontaneamente, sulla scia dei mie ricordi d’infanzia, di mio padre, del mondo sognante e ricco di semplicità in cui sono cresciuto. Un invito a guarire questo mondo un po’ ammalato, a ritrovare la sua genuinità, fermare l’omologazione, e riscoprire i rapporti umani in tutta la loro bellezza, semplicità e verità.

Speriamo che il sacrificio che stiamo facendo tutti in questo momento, ognuno nelle proprie case, ci conceda il tempo per fermarci un attimo dalla corsa incessante contro il tempo e ci faccia comprendere davvero quanto sia importante riscoprire il valore delle piccole cose, la vera sostanza dell’essere umano».

A causa della situazione attuale, i live internazionali di Zucchero previsti in Nuova Zelanda, Australia, Messico, America e Canada saranno riprogrammati.

Per quanto riguarda l’Italia, Zucchero sarà in concerto all’Arena di Verona con 14 appuntamenti live, dal 22 settembre al 7 ottobre. Per informazioni e aggiornamenti consultare il sito www.zucchero.it.




BRUCE SPRINGSTEEN: da oggi disponibile in digitale la versione cinematografica dell’omonimo album, “WESTERN STARS”

di info@paroleedintorni –

BRUCE SPRINGSTEEN

LA VERSIONE CINEMATOGRAFICA DELL’OMONIMO ALBUM

WESTERN STARS

DA OGGI DISPONIBILE IN DIGITALE

DISTRIBUITO DA WARNER BROS. HOME ENTERTAINMENT

I primi 10 minuti del film sono disponibili

sul canale YouTube ufficiale di Warner Bros. Italia

“Western Stars”, la versione cinematografica dell’omonimo album di successo internazionale di BRUCE SPRINGSTEEN, presentato in anteprima alla 14° Festa del Cinema di Roma, è disponibile in digitale (anche in 4K UHD) a partire da oggi, venerdì 13 marzo. È possibile vedere i primi 10 minuti del film sul canale YouTube ufficiale di Warner Bros. Italia al seguente link: https://youtu.be/Q_goRb3CjVg

Il film, co-diretto da Thom Zimny e Bruce Springsteen, al suo debutto alla regia, è già disponibile per l’acquisto in digitale su Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMvision, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV. Da oggi, venerdì 13 marzo, il film è inoltre disponibile anche per il noleggio su Sky Primafila, Vvvid e Infinity.

Il film “Western Stars” offre ai fan di tutto il mondo l’unica opportunità di vedere Springsteen esibirsi accompagnato da una band e da un’intera orchestra presso la Stone Hill Farm a Colts Neck (New Jersey), sotto il soffitto a cattedrale del fienile della sua centenaria proprietà.

La colonna sonora del film, Western Stars – Songs From The Film” (certificata ORO in Italia), contiene tutti i 13 brani di “Western Stars” e la cover di “Rhinestone Cowboy” di Glen Campbell.

Toccando temi come l’amore e la perdita, la solitudine e la famiglia, e l’inesorabile passare del tempo, il docu-film evoca il West americano – sia il leggendario che il duro – in cui si intrecciano filmati d’archivio ed il racconto in prima persona della rockstar con la canzone per narrare la storia.

Questa la tracklist di “Western Stars – Songs From The Film (Columbia Records/Sony Music): Hitch Hikin’”, “The Wayfarer”, “Tucson Train”, “Western Stars”, “Sleepy Joe’s Café”, “Drive Fast (The Stuntman)”, “Chasin’ Wild Horses”, “Sundown”, “Somewhere North of Nashville”, “Stones”, “There Goes My Miracle”, “Hello Sunshine”, “Moonlight Motel”, “Rhinestone Cowboy”.

Tutti i brani sono stati scritti da Bruce Springsteen, eccetto “Rhinestone Cowboy”.

La colonna sonora è stata prodotta da Springsteen insieme a Ron Aniello ed è stata mixata e masterizzata rispettivamente da Bob Clearmountain e Bob Ludwing, lo stesso duo leggendario dietro al successo di “Springsteen on Broadway”.

Il film “Western Stars” è scritto ed interpretato da Bruce Springsteen, con Special Guest Patti Scialfa. Thom Zimny, Jon Landau, Barbara Carr e George Travis hanno prodotto il film, con la produzione esecutiva di Springsteen. Direzione della fotografia di Joe DeSalvo, e montaggio di Zimny.

Springsteen e Zimny hanno collaborato a diversi progetti nel corso degli anni, tra cui il documentario “The Promise: The Making of Darkness on the Edge of Town”, e la versione filmata trasmessa su Netflix del vincitore del Tony Award “Springsteen on Broadway”, che Zimny ​​ha diretto.

 

Il film è disponibile su:

Apple TV App*: http://bit.ly/38sO2Gr

Google Play*: http://bit.ly/2THhbbF

YouTube*: http://bit.ly/32TKkEJ

Chili: http://bit.ly/39vfmoD

Rakuten*: http://bit.ly/2wvf7eW

TIMvision: http://bit.ly/2VQn1u0

Microsoft*: http://bit.ly/2TI7sSj

 

*Disponibile anche in 4K UHD sui dispositivi abilitati

 

Uscito a cinque anni di distanza dal precedente, l’album Western Stars” è il diciannovesimo album di studio dell’artista e ha raggiunto un un successo globale: in Italia è rimasto stabile al #1 delle classifiche degli album e dei vinili per diverse settimane, ha raggiunto il vertice delle chart di tutto il mondo ed è stato definito dalla critica come uno dei dischi “più belli della sua carriera”. Inoltre, con questo progetto Springsteen ha raggiunto David Bowie e Rolling Stones diventando uno dei 5 artisti con il maggior numero di album al #1 nel Regno Unito.




BUON COMPLEANNO LIGA! Oggi il rocker emiliano compie 60 anni

di info@paroleedintorni.it –

Buon compleanno LIGA! Oggi il rocker emiliano spegne 60 candeline e ripercorre 30 anni di straordinaria carriera.

Sono passati esattamente 30 anni da “Ligabue” (1990), il primo album che sorprende tutti e lo rende immediatamente popolare in tutto il paese. Ma è con “Buon Compleanno, Elvis” (1995), l’album dei record, che il successo diventa deflagrante.

I successivi concerti negli stadi vengono testimoniati in un album che diventa il più venduto di sempre nella storia dei dischi live del nostro paese: “Su e giù da un palco” (1997).

L’anno dopo è la volta del suo esordio alla regia: “Radiofreccia” va forte al botteghino, vince diversi David di Donatello, diventa un film cult e rimane al Moma di New York.

Da “Miss Mondo” (1999) in poi ogni album di Luciano va primo nelle classifiche di vendite.

Nel 2005 comincia la storia dei concerti a Campovolo stabilendo il record europeo per biglietti venduti per concerti di un singolo artista.

Gli anni ’10 cominciano benissimo: “Arrivederci, mostro” è l’album più venduto in Italia del 2010. Stessa sorte capita a “Mondovisione” che risulta l’album più venduto in Italia del 2014.

Made in Italy”, l’ambizioso progetto di un concept album che diventa film, vede il disco in cima alle classifiche di fine anno mentre il film nella prima settimana di uscita risulta il più visto nei cinema italiani e si guadagna un Nastro d’Argento come miglior soggetto.

Start”, che esce in un momento di cambio epocale del mercato e della produzione discografica, diventa comunque il sesto album più venduto del 2019, superato solo da album di nuovissime leve.

Per celebrare tutto questo e non solo, il 12 settembre Ligabue sarà protagonista alla RCF Arena Reggio Emilia (Campovolo) con “30 ANNI IN UN GIORNO”, l’attesissimo evento live in data unica che ha già registrato il sold out con 100.000 biglietti venduti

30 ANNI IN UN GIORNO” è uno degli eventi più attesi dell’anno con cui il rocker celebrerà 30 anni di straordinaria carriera e inaugurerà la RCF Arena Reggio Emilia (Campovolo), uno spazio totalmente nuovo e creato rigorosamente ad hoc per la musica con una capienza di massimo 100.000 spettatori e una pendenza del 5% per garantire una visuale e un’acustica ottimali.

30 ANNI IN UN GIORNO (prodotto e organizzato da Riservarossa e Friends & Partners), nonostante l’anticipato sold out, rimarrà in data unica, proprio per permettere al pubblico di vivere un’esperienza irripetibile (inizio concerto: ore 20.30), arricchita anche dalle tante sorprese previste per la giornata del 12 settembre all’interno della RCF Arena che faranno da cornice al concerto.

Non poteva che essere il Campovolo ad incorniciare questo evento con cui LUCIANO LIGABUE festeggerà i 30 anni di una carriera, iniziata nel 1990 con l’album omonimo, un luogo che negli anni lo ha visto protagonista, più volte, con concerti entrati a pieno titolo nella memoria collettiva della grande musica live italiana.

Sono disponibili su www.ligabue.com e www.friendsandpartners.it le informazioni relative ai parcheggi, alle modalità di accesso all’area concerto (in base alla tipologia di biglietto acquistato), al campeggio e ai treni speciali (A/R in giornata per Reggio Emilia).  Eventi in Bus Mobility, partner di LIGABUE – “30 ANNI IN UN GIORNO”, organizzerà servizio autobus A/R da tutta Italia all’area del Campovolo con diversi orari di arrivo e partenza da 150 città (Info: www.eventinbus.com).

Tutte le informazioni riguardanti l’accesso al luogo dell’evento per le persone diversamente abili sono disponibili al seguente link: https://www.friendsandpartners.it/manuale-dello-spettatore 

TicketOne è Official Ticketing partner di LIGABUE – “30 ANNI IN UN GIORNO”.

RTL 102.5 è partner di LIGABUE – “30 ANNI IN UN GIORNO”.

A causa dell’emergenza Coronavirus, rinviato a maggio 2021 il tour europeo inizialmente previsto per quest’anno. Ecco le nuove date:

il 16 maggio al LKA Longhorn di Stoccarda (recupero del 7 maggio)

il 18 maggio alla Muffathalle di Monaco di Baviera (recupero del 5 maggio)

Il 21 maggio allo Shepherd’s Bush Empire di Londra (recupero del 26 aprile)

il 23 maggio alla Melkweg di Amsterdam (recupero del 23 aprile)

il 26 maggio al Cirque Royal di Bruxelles (recupero del 1 maggio)

il 27 maggio al Bataclan di Parigi (recupero del 28 aprile)

il 29 maggio al Razzmatazz di Barcellona (recupero del 9 maggio)

I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.

Ulteriori informazioni su: http://www.friendsandpartners.it e http://www.ticketone.it

Resta invece invariata la data prevista il 19 luglio a Locarno in occasione del Moon & Stars Festival 2020.




EMMA: da oggi online il video di “LUCI BLU”, nuovo singolo estratto dall’album di inediti “FORTUNA”

di info@paroleedintorni.it –

EMMA

Da oggi online il video del nuovo singolo

LUCI BLU”

estratto dall’album di inediti “FORTUNA”

È online da oggi, lunedì 9 marzo, il video di LUCI BLU, il nuovo singolo di EMMA estratto dal suo ultimo disco di inediti “FORTUNA.

Il video di “Luci Blu”, online al seguente link http://www.youtube.com/watch?v=tEBP7zA3D-I , è stato girato da Paolo Mannarino e vanta la partecipazione dell’attore Alessandro Roja, per la prima volta protagonista di un video musicale, e della stessa Emma. Nel video, dal taglio cinematografico, trapela tutta l’intensità ed emotività del brano, la dolcezza e la fragilità, l’amore e il dolore: un breve viaggio nei sentimenti in cui è facile immedesimarsi ed emozionarsi.

«A volte quando ti manca profondamente qualcuno rischi di impazzire – racconta Emma – Sei talmente sopraffatto dall’odore della sua assenza che credi di sentire e di vedere la sua presenza intorno a te, accanto a te. I ricordi ti aiutano a sopravvivere a questo dolore così frustrante che ti scava l’anima goccia dopo goccia. Poi arriva il giorno in cui devi andare avanti e devi imparare a lasciare andare questa persona che se è stata davvero “tua” in qualche modo e in mille forme diverse resterà sempre con te».

In radio, da venerdì 6 marzo, “LUCI BLU” è una ballad intensa e profonda con cui Emma riesce ad emozionare trasmettendo tutta la sua dolcezza e fragilità e arrivando dritta al cuore con un brano scritto da Davide Simonetta e Simone Cremonini.

Emma presenterà live “FORTUNA” al suo pubblico il 25 maggio all’Arena di Verona (biglietti esauriti), una grande occasione per festeggiare insieme al pubblico il suo compleanno e i 10 anni di carriera! Ad ottobre, inoltre, sarà impegnata con il tour “FORTUNA LIVE PALASPORT 2020”, 9 concerti nei principali palasport d’Italia.

Queste tutte le date di “FORTUNA LIVE PALASPORT 2020” (prodotto e organizzato da Friends&Partners):

3 ottobre JESOLO – Pala Invent (data zero)

5 ottobreMILANO – Mediolanum Forum Di Assago

10 ottobreROMA – Palazzo Dello Sport 

13 ottobreFIRENZE – Nelson Mandela Forum   

16 ottobreNAPOLI – Pala Partenope

17 ottobreBARI – Pala Florio

20 ottobre CATANIA – Pala Catania

23 ottobreBOLOGNA – Unipol Arena

24 ottobreTORINO – Pala Alpitour

I biglietti per le nuove date sono disponibili in prevendita sul sito di Ticketone e nei punti vendita tradizionali.

Con “Fortuna” (etichetta Polydor/Universal Music) EMMA, nel suo decimo anniversario di carriera musicale, torna più matura e consapevole con un disco positivo, colorato, dal sound moderno e un nuovo linguaggio vocale. Un album uptempo composto da 14 brani che vanta la produzione di Dardust insieme a Luca Mattioni (in “Manifesto”, “Corri”, “Basti solo tu” e “A mano disarmata”), Elisa (in “Mascara”) e Frenetik & Orang3 (in “Dimmelo Veramente”).

Questa la tracklist di “Fortuna”: “Fortuna”, “Io sono bella”, “Stupida Allegria”, “Luci blu”, “Quando l’amore finisce”, “Alibi”, “Mascara”, “I grandi progetti”, “Manifesto”, “Succede che”, “Dimmelo veramente”, “Corri”, “Basti solo tu”, “A mano disarmata”

Autrice di 3 brani del disco, “Fortuna”, “Alibi” e “Dimmelo Veramente”, Emma, per la composizione di questo nuovo album, è stata affiancata da musicisti autorevoli, importanti, nuove firme del panorama musicale italiano e autori che da sempre l’hanno accompagnata in questi anni: Vasco Rossi, Gaetano Curreri, Elisa, Dario Faini, Federico Bertollini (Franco 126), Maurizio Carucci (frontman degli Ex-Otago), Davide Petrella, Alex Andrea Germanò, Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Vanni Casagrande, Davide Simonetta, Diego Mancino, Amara, Simone Cremonini, Giulia Anania, Marta Venturini, Daniele Magro, Francesco Catitti (Katoo), Giovanni De Cataldo, Antonio Di Martino, Gianclaudia Franchini, Giovanni Caccamo, Daniele Dezi, Daniele Mungai, Antonio Maggio, Lorenzo Vizzini e Placido Salamone.

Gran parte delle canzoni sono state registrate a Los Angeles presso lo Speakeasy Studios.




“UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.” : 85.000 grazie

di info@paroleedintorni.it –

UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.

«Stiamo vivendo un momento difficile e complicato per tutti, ma oggi, che in tutto il mondo da sempre si parla di donne, per noi è doveroso e importante non rinunciare a ringraziare di cuore quelle 85.000 persone che, nonostante queste settimane dure, hanno deciso di sostenere una causa così importante come quella dei centri antiviolenza per dire per sempre basta alle violenze sulle donne».

85.000 biglietti venduti in un mese per “UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”, il primo grande evento musicale contro la violenza sulle donne, che si terrà il 19 settembre alla RCF ARENA REGGIO EMILIA (Campovolo) e vedrà alternarsi sul palco le 7 artiste, FIORELLA MANNOIA, EMMA, ALESSANDRA AMOROSO, GIORGIA, ELISA, GIANNA NANNINI, LAURA PAUSINI, ognuna con la propria band.

Le 7 voci femminili non saranno da sole: ognuna di loro inviterà un collega, un uomo, perché per una causa così impellente, il messaggio che partirà dal palco deve essere univoco, tutti insieme, uomini e donne, contro le violenze grazie a UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.

UNA: perché ogni volta che una donna lotta per se stessa, lotta per tutte le donne

NESSUNA: perché nessuna donna deve più essere una vittima

CENTOMILA: il numero delle voci che si potranno unire alle 7 artiste per il più grande evento musicale di sempre contro la violenza sulle donne

Un momento di festa e condivisione, che nasce per dare un aiuto concreto ai centri e alle organizzazioni che sostengono e supportano le donne vittime di violenza. 

I proventi del concerto verranno erogati a strutture selezionate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità, strutture in grado di garantire il proprio empowerment, assicurando la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate e fornendo un supporto solido e duraturo alle vittime.

Gli utilizzi di tutte le risorse economiche raccolte nell’ambito di UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO. verranno rendicontati e comunicati nella totale trasparenza.

I biglietti per il concerto, organizzato e prodotto da Friends&Partners e Riservarossa, sono disponibili su TicketOne.it e nei punti vendita e prevendita abituali

 

A questo link un video in cui le 7 grandi artiste del panorama musicale italiano raccontano

UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO.

LINK AL VIDEO: https://we.tl/t-fHOSRmzcKO

 

 




Calendari live degli artisti, di cui Parole & Dintorni cura la comunicazione, che hanno subito variazioni alla luce dei recenti avvenimenti e delle vigenti disposizioni ministeriali.

di info@paroleedintorni.it –

Di seguito i calendari live degli artisti, di cui Parole e Dintorni cura la comunicazione, che hanno subito variazioni alla luce dei recenti avvenimenti e delle vigenti disposizioni ministeriali:

* FRANCESCO DE GREGORI – “DE GREGORI & BAND LIVE –THE GREATEST HITS” (tour nei club)

16 aprile al VOX CLUB di Nonantola di MODENA (recupero del concerto del 5 marzo)

18 aprile alla SUPERSONIC ARENA di S.Biagio di Callalta di TREVISO (recupero del concerto del 6 marzo)

06 maggio all’ALCATRAZ di MILANO (recupero del concerto del 10 marzo)

08 maggio alla CASA DELLA MUSICA di NAPOLI (recupero del concerto del 21 marzo)

09 maggio all’ATLANTICO LIVE di ROMA (recupero del concerto del 20 marzo)

È ANNULLATO IL TOUR NEI CLUB D’EUROPA E USA.

* LE VIBRAZIONI – “LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA DI BEPPE VESSICCHIO

16 aprile al TEATRO EUROPAUDITORIUM di BOLOGNA

17 aprile al TEATRO COLOSSEO di TORINO     

20 aprile all’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA di ROMA     

03 maggio al TEATRO NAZIONALE CHEBANCA! di MILANO (recupero del concerto dell’8 aprile)

05 maggio al TEATRO TEAM di BARI (recupero del concerto del 25 marzo)

06 maggio al TEATRO RENDANO di COSENZA (recupero del concerto del 23 marzo)

07 maggio al TEATRO AUGUSTEO di NAPOLI (recupero del concerto del 2 aprile)

16 maggio al TEATRO GEOX di PADOVA (recupero del concerto del 3 aprile)

18 maggio al TEATRO IMPERO di MARSALA (TRAPANI) (recupero del concerto del 18 marzo)

19 maggio al TEATRO GOLDEN di PALERMO (recupero del concerto del 17 marzo)

20 maggio al TEATRO METROPOLITAN di CATANIA (recupero del concerto del 19 marzo)

26 maggio al TEATRO TUSCANYHALL di FIRENZE (recupero del concerto del 7 aprile)

* RAF TOZZI

16 maggio al NUOVO TEATRO CARISPORT di CESENA (recupero del 7 marzo)

17 maggio al TEATRO VERDI di FIRENZE (recupero dell’8 marzo)

20 maggio all’ TEATRO EUROPAUDITORIUM di BOLOGNA (recupero del 02 marzo)

* MODÀ – “TESTA O CROCE TOUR 2020

02 ottobre al PALACATANIA di CATANIA (recupero concerto del 6 marzo)

03 ottobre al PALACATANIA di CATANIA (recupero concerto del 7 marzo)

06 ottobre al PALASPORT di REGGIO CALABRIA (recupero concerto del 17 marzo)

09 ottobre al PALAFLORIO di BARI (recupero concerto del 13 marzo)

10 ottobre al PALAFLORIO di BARI (recupero concerto del 14 marzo)

13 ottobre al PALASELE di EBOLI (SA) (recupero concerto del 10 marzo)

12 dicembre al PALAZZO DELLO SPORT di ROMA (recupero concerto del 20 marzo)

18 dicembre al MEDIOLANUM FORUM di ASSAGO (MI) (recupero concerto del 28 marzo)

19 dicembre al MEDIOLANUM FORUM di ASSAGO (MI) (recupero concerto del 29 marzo)

* GIUSY FERRERI – “GIUSY FERRERI LIVE 2020

Il tour “Giusy Ferreri Live 2020” (la cui partenza era prevista per il 2 marzo da Milano) è RIMANDATO a data da destinarsi.




PINO SCOTTO: venerdì 13 marzo esce “DON’T WASTE YOUR TIME”

di info@paroleedintorni.it –

Singolo che anticipa il nuovo album “DOG EAT DOG” in uscita venerdì 27 marzo. Dal 17 aprile live in tutta Italia con il “DOG EAT DOG TOUR”.

PINO SCOTTO

VENERDÌ 13 MARZO esce

“DON’T WASTE YOUR TIME”

singolo che anticipa il nuovo album

“DOG EAT DOG”

in uscita VENERDÌ 27 MARZO

Dal 17 aprile live in tutta Italia con il “Dog Eat Dog Tour

Venerdì 13 marzo sarà disponibile sulle piattaforme streaming e in digital downloadDon’t Waste Your Time”, il nuovo singolo di PINO SCOTTO.  Il brano anticipa l’uscita del nuovo album “DOG EAT DOG(Nadir Music), disponibile da venerdì 27 marzo in tutti i negozi, in digital download e sulle piattaforme streaming!

«Voglio che ogni nuovo album che scrivo sia diverso dai precedenti racconta Pino Scotto Mi piace sperimentare, ma sempre mantenendo un sound coerente, quello che mi contraddistingue ormai da anni. Con “Dog Eat Dog” ho voluto portare 11 brani inediti che raccontassero a modo mio la società di oggi: il titolo si riferisce infatti alle piccole battaglie sociali che ogni giorno scoppiano inutilmente.»

Tra riff e assoli di chitarra, con Dog Eat Dog Pino Scotto realizza un percorso musicale che parte dagli ’70 per arrivare ai giorni d’oggi, con testi che vogliono far riflettere l’ascoltatore sull’egoismo e la superficialità del mondo odierno. Composto da 11 brani inediti e dalla cover dello storico brano dei Vanadium Don’t Be Looking Back”, il disco affronta anche tematiche più personali, come “Same Old Story”, dedicata alle storie d’amore di una vita, o “One World One Life”, dedicata a suo figlio.

L’album, prodotto artisticamente da Pino Scotto, è mixato e masterizzato da Tommy Talamanca presso i Nadir Music Studios di Genova, mentre la produzione esecutiva è dello stesso Pino Scotto e Federico Gasperi. Alle chitarre e arrangiamenti Steve Volta, al basso Leone Villani Conti (Trick or Treat), alla batteria Federico Paulovich (Destrage) e alle tastiere Mauri Belluzzo (Graham Bonnett, ex Rainbow).

Questa la tracklist dell’album: “Don’t Waste Your Time”, “Not Too Late”,Before It’s Time To Go”, “Right From Wrong”, “Dust To Dust”, “Dog Eat Dog”, “Rock This Town”, “One World One Life”, Talking Trash”, “Same Old Story”, “Don’t Be Lookin’ Back”, “Ghost Of Death”.

Da aprile Pino Scotto presenterà live al pubblico di tutta Italia i brani del nuovo disco con il Dog Eat Dog Tour”.

Queste le date ad oggi confermate: il 17 aprile all’Athena Live Club di Ponte Dell’ Olio (PC), il 18 aprile al Crazy Bull di Genova (GE), il 24 aprile al Tattoo Village di Colonnella (TE), il 25 aprile all’LND Club di Cellino Attanasio (TE), l’8 maggio all’A Skeggia di Bologna (BO), il 9 maggio allo Scrivia Bikers Festival di Mornese (AL), il 22 maggio al 34° Bikers Fest International di Lignano Sabbiadoro (UD), il 23 maggio a Il Peocio di Torfarello (TO), il 29 maggio al 6500 Music Club di Bellinzona (Svizzera), il 30 maggio al Legend Club di Milano (MI), il 05 giugno al Bellott’s Pub di Cappella Cantone (CR), il 12 luglio al CastelRock Festival 2020 di Castelnuovo Magra (SP), il 16 luglio al Music Under The Rock di Castro Dei Volsci (FR), il 25 luglio al Molise Biker Fest di Santa Maria del Molise (IS), il 18 settembre all’Audiodrome di Moncalieri (TO), 10 ottobre al Rock On The Road di Desio (MB).

Pino Scotto rappresenta l’icona più importante del rock nazionale. Carismatico e grintoso singer dalle marcate influenze blues, dotato di una voce profonda e graffiante, rappresenta la migliore incarnazione della figura del rocker mai apparsa in Italia. La sua carriera ha ufficialmente inizio al termine degli anni ’70, quando incide il primo 45 giri con i Pulsar; dopo qualche tempo diviene frontman dei Vanadium, la heavy rock band più importante della scena italiana, con cui realizza sette grandi album. Fra il 1990 ed il 1992 Pino Scotto realizza il suo primo album solista in lingua italiana “Il Grido Disperato di Mille Bands” ed intraprende un tour con il suo Jam Roll Project. Nel 1993 inizia a collaborare con artisti del livello di Luigi Schiavone, Antonio Aiazzi dei Litfiba, Fabrizio Palermo dei Clandestino (ex band di Ligabue) con cui forma il “Progetto Sinergia” e realizza un album omonimo nel 1994. Nel 1995, a seguito del ritorno con i Vanadium, pubblica “Nel Cuore del Caos“. Successivamente esce la compilation “Segnali di Fuoco”, che raccoglie tracce presenti negli ultimi tre album pubblicati ed alcuni brani inediti, comprensivo di un mini – fumetto disegnato da Giacomo Basolu. Nel 2000 esce “Guado”, disco sanguigno articolato in undici pezzi, in cui il rocker si avvale della collaborazione di membri di band rinomate come Extrema e Timoria e di artisti di livello internazionale come la cantante Aida Cooper ed il sassofonista Claudio Pascoli. Dal 2003 al 2008 torna sulle scene con un nuovo progetto, i Fire Trails, accompagnato da Steve Anghartal e da altri musicisti, con cui apre anche il concerto dei Deep Purple. Già dall’inizio della sua storia con i Fire Trails, collabora con l’emittente televisiva Rock Tv che gli affida la conduzione del programma Database. Il ritorno sulle scene arriva con “Datevi Fuoco (Lo Scotto da pagare)”, un album in italiano nel quale vengono riproposti i migliori brani della carriera da solista di Pino e uscito insieme alla biografia di Pino Scotto. Il progetto è portato in giro in Italia con oltre 150 date, e viene infine coronato dall’uscita del dvd live dal titolo “Outlaw now’n ever”. Nel frattempo la Tzunami Edizioni pubblica un libro intervista biografico scritto da Cristiano Canali, sulla carriera e la vita dell’artista dal titolo “Fottetevi Tutti”. Nel 2010 esce “Buena Suerte”, un grande album Rock ‘N’ Roll con brani totalmente inediti, che vede la partecipazione di ospiti come Caparezza, i The Fire e Kee Marcello (ex Europe). Nel 2012 esce l’album “Codici Kappaò”, il suo settimo album da solista. Nell’aprile 2014 esce “Vuoti di memoria”, un progetto ambizioso con cinque cover in italiano con un brano inedito e cinque cover internazionali con un inedito in inglese. Nel 2018 pubblica invece “Live For a Dream”, album che racchiude due inediti ed una ri-registrazione dei brani più famosi della sua lunga carriera, con ospiti di grande livello tra cui Sadist, Strana Officina, Roberto Tiranti, Fabio Lione, Marco di Salvia, Fabio Treves, Stef Burns e tanti altri. Il 20 Aprile 2018 esce “Eye for an Eye”, il suo ottavo album di inediti, il primo album contenente esclusivamente brani cantati in inglese.




NICCOLÒ FABI: online da oggi il video live di “ECCO”, dal tour “Tradizione e Tradimento”

di info@paroleedintorni.it –

Al tour estivo si aggiungono, inoltre, 3 nuovi appuntamenti live il 16 luglio a NAPOLI, il 24 luglio a SARZANA (SP) e il 5 agosto a FORDONGIANUS (OR).

Niccolò FABI

Online da oggi il video live di “ECCO

dal tour “Tradizione e tradimento

Si aggiungono al tour estivo 3 nuovi appuntamenti live:

16 LUGLIO – Napoli – Noisy Naples Fest

24 luglio – Sarzana (sp) – Moonland Festival

5 agosto – fordongianus (or) –  Dromos Festival

È online da oggi, giovedì 5 marzo, il video live diEcco”, con le immagini registrate il 20 gennaio all’Auditorium Parco della Musica di Roma, durante il tour teatrale “Tradizione e Tradimento” che il cantautore Niccolò Fabi ha portato in giro in tutta Italia nei mesi di dicembre e gennaio. L’esecuzione di “Ecco”, brano che dà il titolo all’omonimo disco del 2012, raccoglie al suo interno tutta l’intensità emotiva che ha caratterizzato questo tour di grande successo. Le immagini live e l’arrangiamento del brano, la potenza musicale, l’intimità delle parole, il gioco di luci e il racconto dei visual sugli schermi lasciano forte testimonianza di come il cantautore romano abbia portato in scena un live coraggioso, ricco di sperimentazioni e grandi emozioni.

Il video live è visibile al seguente link: https://youtu.be/z4FfFAuvgC4

E dopo il grande successo di pubblico e critica riscontrato con il tour teatrale, NICCOLÒ FABI tornerà a giugno protagonista sui palchi delle prestigiose e storiche location outdoor del nostro Paese e delle principali rassegne musicali dell’estate. Alle prime date già annunciate del tour, che partirà il 24 giugno dal Teatro Romano di Ostia Antica – Roma, si aggiungono 3 nuovi appuntamenti live: il 16 luglio all’Arena Flegrea di NAPOLI, il 24 luglio al Moonland Festival di SARZANA (La Spezia) e il 5 agosto al Dromos Festival di FORDONGIANUS (Oristano).

I biglietti per le nuove date del tour saranno disponibili dalle ore 16.00 di domani, venerdì 6 marzo, sul sito di Ticketone.

Ad accompagnare Niccolò Fabi in tour gli amici e colleghi Roberto Angelini, Pier Cortese, Alberto Bianco, Daniele “mf coffee” Rossi e Filippo Cornaglia

Queste le prime date del tour estivo di “TRADIZIONE E TRADIMENTO(calendario del tour in aggiornamento):

24 giugno – ROMA – teatro romano di ostia antica (Rock in Roma)

26 giugno – FIESOLE (FI) – teatro romano (Estate Fiesolana)

27 giugno – verona – teatro romano (Rumors Festival)

10 luglio – bologna – sequoie music park

11 luglio – GRUGLIASCO (TO) – gruvillage

16 LUGLIO – napoli – Arena Flegrea (Noisy Naples Fest) – NUOVA DATA

24 LUGLIO – SARZANA (SP) – MOONLAND FESTIVAL – NUOVA DATA

25 luglio – cesena – rocca malatestiana (Acieloaperto)

26 luglio – gardone riviera (bs) – anfiteatro del vittoriale (Tener-A-Mente)

5 AGOSTO – FORDONGIANUS (OR) – ANTICHE TERME ROMANE (Dromos Festival) – NUOVA DATA

8 agosto – locorotondo (ba) – locus festival

10 settembre – milano – magnolia

I biglietti per le date del tour sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it e nei punti vendita e di prevendita abituali. Il tour è prodotto e organizzato da Magellano Concerti e Ovest

Disponibile in tutti i negozi di dischi, in digital download e sulle piattaforme streaming, “TRADIZIONE E TRADIMENTO” è un album che parla di scelte e che rappresenta esso stesso una scelta: quella di scrivere solo quando si è mossi da una reale ispirazione e necessità (https://pld.lnk.to/TradizioneETradimento).

Scritto e registrato tra Roma e Ibiza il disco è il risultato di un lavoro corale che vede alla produzione artistica Niccolò Fabi insieme a Roberto Angelini e Pier Cortese, storici amici e compagni di viaggio e di palco.

Determinante sui 3 brani, “Amori con le ali”, “Nel blu” e “A prescindere da me”, la collaborazione, dal suo studio di Ibiza, con Costanza Francavilla, musicista e produttrice romana. Yakamoto Kotsuga, produttore e compositore di colonne sonore, ha invece caratterizzato l’arrangiamento di “Io sono l’altro”.

Completano la squadra che ha collaborato al disco Riccardo Parravicini che lo ha registrato e mixato, e i musicisti Daniele “mr Coffee” Rossi, Fabio Rondanini e Max Dedo.

Questa la tracklist di “TRADIZIONE E TRADIMENTO”: “Scotta”, “A prescindere da me”, “Amori con le ali”, “Io sono l’altro”, “I giorni dello smarrimento”, “Nel blu”, “Prima della tempesta”, “Migrazioni” e “Tradizione e tradimento”.

Sono disponibili online sui canali ufficiali dell’artista i video dei brani Io sono l’altro (https://youtu.be/cLRe-RmVfic) e Scotta (https://youtu.be/rIZ22vGi_Cw).

Più di 90 canzoni, 9 dischi di inediti, 2 raccolte ufficiali, 1 progetto sperimentale come produttore, 1 disco di inediti con la super band FabiSilvestriGazzè, 2 Targhe Tenco per “Miglior Disco in Assoluto” (vinte per i suoi ultimi due album) e dopo 20 anni di musica Niccolò Fabi è oggi considerato uno dei più importanti cantautori italiani. Tanta musica nel percorso del cantautore, tanta sperimentazione e un avvicinamento sempre più evidente alla musica d’oltreoceano. È un percorso artistico incentrato sulla ricerca della libertà espressiva quello che in questi anni ha inseguito il cantautore romano e ne sono dimostrazioni gli ultimi due album pubblicati, “Una somma di piccole cose” (2016) e “Tradizione e tradimento” (2019).

error: Content is protected !!