Grayson Capps @ Soqquadro

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di Paola Dellagiovanna (testo e foto)

Tappa al “Soqquadro” di Salice Terme per il cantastorie dell’Alabama Grayson Capps, in tour nella penisola per tutto il mese di novembre. I pezzi proposti durante la serata di venerdì 22 novembre, sono folk song e storytelling ormai diventate marchio della musica di Grayson come la sua inconfondibile voce e la capacità di intrattenere il pubblico con aneddoti spassosi quasi surreali. Le storie da lui raccontate attraversano molti Stati e città degli stati Uniti, come New Orleans, Mississipi e la natìa Alabama. Popolare anche in Italia, Grayson è accompagnato da una meravigliosa band composta dal romagnolo J. Sintoni alla chitarra elettrica e una sezione ritmica al femminile, al basso Sadie Morningstar e Angelica Comandini alla batteria. Autore di “A Love Song for Bobby Long” canzone scritta per l’omonimo film tratto da un romanzo del padre Ronald Everett, con interpreti John Travolta e Scarlett Johansson e nel quale il musicista americano ha anche recitato una piccola parte, Capps ha all’attivo sette album oltre a due incisi con il gruppo Willie Sugarcapps di cui fa parte. L’ultimo album del 2017 “Scarlett Roses” giudicato “il suo lavoro più convincente e maturo”. Una serata unica dove musica, parole ed emozioni si sono mescolate per oltre due ore. Meravigliosa l’apertura musicale del bresciano Andrea Van Cleef che con la sua voce bassa e avvolgente ha cantato brani inediti e cover riscaldando l’atmosfera della birreria e vineria “Soqquadro” dove gli artisti insieme al pubblico hanno anche degustato ottima birra artigianale e grappa. Negli anni il cantante, chitarrista, bassista e songwriter ha calcato numerosi palchi italiani ed europei. Noto nella scena stoner rock Van Cleef di tanto in tanto torna a suonare generi come il country, il surf e il classic rock, psych-folk.

Precedente ROBBIE WILLIAMS: esce oggi il suo primo disco di Natale “THE CHRISTMAS PRESENT” Successivo Coez @ Mediolanum Forum

Lascia un commento