Intervista a Alessandro Marella promotore del progetto “Invincibile”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di Paola Dellagiovanna (testo) e Gianluca Talento (foto copertina)

L’alessandrino di adozione Alessandro Marella, classe 1985, sta promuovendo il suo nuovo importante progetto benefico solista “Invincibile”, i cui ricavati saranno devoluto all’associazione “Ruotaabile Onlus” che si occupa dell’assistenza ai caregiver dei ricoverati del reparto unità malattie neuromuscolari dell’ospedale privato accreditato “Nigrisoli” di Bologna diretto dal neurologo dott. Marcello Villanova, attualmente chiuso per l’emergenza sanitaria del Covid-19. Il video del brano “Invicibile” è già online al youtu.be/gDa0WyrvOYc e sta già riscuotendo numerosi apprezzamenti e consensi. Come spiega lo stesso Marella, che SonoGrafia ha seguito nel live al locale “Il Vinacciolo” di Alessandria per il tributo a Cesare Cremonini, la canzone è stata scritta con il mio amico Fabio Toninello ed ha come scopo sensibilizzare e dimostrare come ognuno di noi può essere un supereroe, superando le proprie paure e difficoltà grazie alla propria voglia di vivere. Tramite altre iniziative musicali sono state aiutate altre realtà, ma questa volta, considerato anche il periodo, è stato scelta questa associazione. Con la chiusura del reparto si era creata una emergenza nell’emergenza, e le persone affette da gravi patologie non potevano essere seguite. In questo periodo stiamo attraversando una delle pagine più tristi e difficili della nostra storia eppure possiamo uscirne vincitori, grazie a dei piccoli gesti come stare tutti a casa e seguire le regole. Ecco dove nascono i supereroi! Basta guardare chi lavora in prima linea come infermieri e medici: in realtà stanno facendo semplicemente il loro lavoro, quindi erano già supereroi?». Anche per Marella le difficoltà da affrontare nella vita sono state molte, Nato a Terlizzi, si è trasferito presto ad Alessandria. A 10 anni era già iscritto al Conservatorio “Vivaldi”, ma presto il suo percorso di studi si è interrotto a causa delle barriere architettoniche che gli impedivano l’accesso all’istituto. L’artista è obbligato a utilizzare una sedia a rotelle a causa della SMA (Atrofia Muscolare Spinale) che non gli ha comunque impedito di realizzare il suo sogno di suonare. Dopo aver frequentato corsi privati abbandonati a causa del peggioramento della malattia, Alessandro scopre la sua stupenda voce e decide insieme all’amico Fabio Toninello di fondare il gruppo “Abanero”. Nell’ultimo e recente passaggio, il cantautore alessandrino ha deciso di intraprendere la carriera solista e dedicare il suo primo lavoro a chi come lui ha deciso di non farsi abbattere dalle difficoltà. Il primo Ep uscito è stato l’omonimo “Abanero”, ma nel 2015 Alessandro, sempre accompagnato dal suo amico chitarrista, ha deciso di percorrere la strada che più lo rispecchia, iniziando a comporre e scrivere musica pop. Il videoclip in motion graphics di “Invicibile” (regia e soggetto di Michele Piazza per TofuFilms, animatori Antonella Fabiano e Zeno Tamagni-Lazzari, background & art direction di Lele Gastini) è ambientato proprio in questo periodo di emergenza sanitaria. All’interno si può trovare anche un riferimento al Wheelchair Hockey Team “Macron Warriors Viadana”, squadra in cui Alessandro si allena da anni e che ha contribuito allo sviluppo del progetto, ed alla Macron azienda leader nella produzione e vendita di active sportswear con sede a Bologna che ha sostenuto economicamente parte del progetto. Il brano prodotto e arrangiato da Simone Bertolotti è attualmente disponibile sulle piattaforme di streaming e digital download. Tutti i professionisti che hanno lavorato alla realizzazione del brano e del videoclip hanno dato il loro contributo a titolo gratuito. Per sostenere l’associazione “Ruotaabile Onlus” che sta attivando una campagna di crowdfunding, è possibile acquistare gadget attraverso la pagina: www.facebook.com/ruotaabile.onlus, acquistare la copia del brano sui digital store oppure donare direttamente a favore dell’associazione: www.ruotaabile.org/kcms/site/cosapuoifaretu/. Il ricavato sarà utilizzato per la messa in sicurezza del reparto tramite l’acquisto di protezioni individuali per i caregiver che durante il ricovero assistono le persone affette da malattie neuromuscolari, e dei materiali indispensabili per renderne sicuro il ricovero. A sostenere l’iniziativa ci sono già diversi personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport come l’attore Paolo Conticini, la cantante L’Aura, il tennista Matteo Berrettini e i calciatori Angelo Esmael da Costa Júnior, Simone Simeri, Roberto Floriano e Alex Sirri, Parole e Dintorni. 

Precedente MEI 2020: GHIGO RENZULLI vince il premio per i 40 anni di carriera. Annunciati i finalisti del premio PIVI 2020, tra cui BUGO e MORGAN, COLAPESCEDIMARTINO, GAZZELLE, LIBERATO, LUCIO CORSI e PERTURBAZIONE. Svelati i 9 artisti in finale al MEI SUPERSTAGE Successivo Massarini, Ruggeri, Tosca, Motta, Arminio, Troiano a ‘PEM!’ 2020

Lascia un commento