La Fisarmonica di Leonardo da Vinci

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di press@fimfiera.it

Al FIM la storia della fisarmonica dall’Accordion di Leonardo da Vinci alla musica rinascimentale.

 

Leonardo da Vinci anticipa di 300 anni la nascita della fisarmonica. Nel 1500 Leonardo disegna il suo organo portativo con tastiera verticale a mantice. Un’intuizione che porterà altri fino ai nostri giorni a sperimentare e filosofare sul processo di creazione del suono.

Giovedi 16 e Venerdì 17 maggio 2019, a partire dalle ore 10,00, il “FIM – Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale” ospiterà una riproduzione dell’Accordion di Leonardo realizzata sulla base dei disegni originali in uno stand dedicato dove Denis Biasin, promotore di questo strumento, sarà disponibile per spiegarne il funzionamento, permettendo al pubblico di provarlo.

www.leonardoaccordion.com

 

 

  DETTAGLI SUL SITO FIM  

 

 

Precedente LE VIBRAZIONI: martedì 26 marzo si esibiranno per la prima volta sul palco del Mediolanum Forum di Assago (Milano) per celebrare 20 anni di carriera con una grande festa della musica rock! Successivo L'empatia di Christian Meyer tra gli studenti del FIM di Milano