Monfortinjazz | sabato 1 agosto LUCIO CORSI / giovedì 6 agosto RICHARD GALLIANO (e l’8 si aggiungono I MUSICI DI FRANCESCO GUCCINI!)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di laschicas@adfarm.it –

Lucio Corsi
Sabato 1 Agosto
ore 21,30  
Euro 12,00 + ddp
 
Richard Galliano
Giovedì 6 Agosto 
ore 21,30  
Euro 30,00 + ddp

I Musici di Francesco Guccini
Flaco Biondini, Antonio Marangolo, Vince Tempera
Sabato 8 Agosto 
ore 21,30  
Euro 27,00 + ddp

continua fino al 6 settembre
Moments & More
mostra fotografica di Alex Astegiano
Chiesa di San Domenico
dal 25 luglio al 6 settembre
dalle 10 alle 18,00 tutti i giorni esclusi martedì e mercoledì
ingresso gratuito

  

Dopo la grande apertura di festival con il doppio concerto di Paolo Fresu con il suo storico stellare quintetto la 44a edizione di Monfortinjazz conquista con decisione il mese di agosto.  

Dimostrando ancora una volta una reattività fuori dal comune dopo il forfait per motivi di dalute di Rapahel Gualazzi il festival organizzato dall’Associazione Monfortearte insieme a Ponderosa Music&Arts scommette su un giovane cantautore toscano, uno dei più brillanti della sua generazione, Lucio Corsi, che sarà in concerto con la sua band sabato 1 agosto alle 21.30. Il suo ultimo album (pubblicato da Sugar Music), prodotto da Francesco Bianconi e Antonio Cooper Cupertino, accompagnato dalle opere visionarie di Tommaso Ottomano, ha ricevuto una grande accoglienza dagli addetti ai lavori e dal grande pubblico, tanto da esaurire tutte le prime date del tour, prima del lockdown. Con ‘Cosa faremo da grandi’ Lucio Corsi parla di grandi imprese mandate in fumo con l’anima in pace. Lo stile narrativo unico di cantastorie si incontra con la vampa glam rock degli arrangiamenti live, rendendo lo spettacolo poetico ma al tempo stesso molto dinamico.

Uno straordinario appuntamento di questa edizione di Monfortinjazz è quello con il concerto di Richard Galliano. Giovedì 6 agosto alle 21.30 il più grande fisarmonicista del mondo porterà nel cuore delle Langhe un récital con al centro la fisarmonica, ponte sacro tra generazioni e stili musicali nonché culturali. E soprattutto un concerto dove l’improvvisazione si inserisce su un canovaccio che racconta di sofisticate variazioni jazzistiche fuse con il recupero di uno stile melodico, quello francese, immediatamente riconoscibile nel suo spirito popolare. Richard Galliano annulla le distanze tra generi, evoca il “new tango” di Astor Piazzolla, ricolloca la straordinaria e datata esperienza nel mondo del jazz, recupera e rimarca il valzer musette e lo ribattezza, interpretandolo con il taglio intimo e rivoluzionario di quella che chiama “new musette”. 

Ultimo concerto di un cartellone che si arricchisce è quello de I Musici di Francesco Guccini.
Sabato 8 agosto alle 21.30, per salutarsi e dare l’appuntamento nel 2021 con la 45a edizione di Monfortinjazz. Le chitarre e la voce di Juan Carlos “Flaco“ Biondini (spesso intrecciata a quella di Francesco come nella mirabile “Don Chisciotte”), il pianoforte di Vince Tempera (che con i suoi arrangiamenti ha fortemente connotato il “suono” delle canzoni di Guccini), il sax di Antonio Marangolo (protagonista di assoli e aperture sonore inconfondibili nelle ballate gucciniane), il basso di Pierluigi Mingotti e la batteria di Ivano Zanotti, offriranno l’opportunità di riascoltare i più grandi successi del Maestro di Pavana: da Il vecchio e il bambino a La locomotiva; da Autogrill a L‘Avvelenata, da Auschwitz a Dio è morto, fino a Noi non ci saremo, Canzone per un‘amica, Vedi cara, Cyrano, e molte altre. Dopo il ritiro dalle scene di Guccini, si tratta della più emozionante occasione di rivivere le sue canzoni nella diretta testimonianza di chi per decenni le ha portate sulle scene e nelle nostre vite, accanto a lui.
Sono aperte le prevendite sul circuito Mailticket.it e presso Osteria La Salita, Edicola Bruno e Ufficio Turistico di Monforte d’Alba.

Precedente Roberto Tiranti @ SolDoFa Music Festival Successivo Il violinista ALESSANDRO QUARTA torna in concerto dopo il lockdown, il 28 luglio in Piazza Ciaia a Fasano (Brindisi), all'interno della rassegna "La Musica Riparte!" di Fasanomusica