Paolo Bonfanti @ Andar per Castelletto – d’estate e d’autunno 2018

  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di Silvia Amato (testo) e Gianluca Talento (foto)

Sera di Ferragosto particolare, mercoledì a Castelletto d’Orba. All’interno della suggestiva cornice della piazza antistante la Chiesa di Sant’Antonio, il concerto del noto chitarrista Paolo Bonfanti, accompagnato da Nicola Bruno al basso.

All’indomani della tragedia di Genova, per il crollo del Ponte Morandi, il bluesman confida al folto pubblico la sua indecisione sul da farsi: suonare oppure no?

Poi, forte delle sue origini genovesi (quartiere Sampierdarena, ndr), che rendono ruvidi sì, ma tenaci e risoluti, di comune accordo con l’organizzazione tutta (Comune di Castelletto d’Orba e Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria), l’artista ha deciso per il “sì”.

Il minuto di silenzio in memoria delle vittime, composto e dignitoso, carico di amarezza ed incredulità, ha trovato la sua espressione nella Musica.

Così, tra funk, blues e soul, tra anglofonia e dialetto genovese, il connubio chitarra – basso scatena un’alchimia, una pozione magica che riesce perfettamente.

I due si divertono eccome, tra passione e virtuosismi, tra ritmi sincopati ed altri struggenti e disperati. Sul palco, anche un ospite di eccezione, Martino Coppo con il suo mandolino, ugualmente prezioso e non scontato.

Tra tradizione ed innovazione, improvvisazione e tecnicismi, un risultato emozionante, appassionante e divertente.

Tra i brani, “Friend of a friend”, “Slow blues for Bruno”, “Paradise”, “Pay me my money”.

Non si può quindi che dar ragione a Paolo Bonfanti, che ha optato giustamente per suonare nonostante quanto accaduto.

Alle tragedie, alle brutture, alla noncuranza, occorre reagire: con l’Arte, con la Musica, con la Bellezza che ne scaturisce. Ancor più quando sul palco si incontrano artisti eccezionali che, anche fosse per una serata soltanto, ci regalano tesori da assaporare ed emozioni da condividere, che uniscono e rafforzano.

Precedente Dear Jack @ Phenomenon Successivo Frankie hi-nrg mc @ PEM!