Roby Facchinetti – “Non più solo musica: ecco il mio primo libro”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
image_pdfimage_print
di Elia Cattaneo (foto e testo)

Un abito impeccabile, uno sguardo celeste e un sorriso di cuore; così Roby Facchinetti apre la conferenza stampa, tenutasi nello Spazio Eventi del Mondadori Megastore (MI) oggi 24 Settembre 2020.
La star italiana presenta un doppio progetto che vede la pubblicazione del suo primo romanzo “Katy per Sempre” e un disco triplo con quattro inediti ed il concerto live del 2019.

“Ci sono voluti due anni” – afferma Roby – per la stesura del suo libro che racconta, in 19 capitoli, la storia di Katy e della colonna sonora della sua vita, rappresentata dai pezzi dei Pooh.

La Katy di cui ci parla Facchinetti è un personaggio realmente esistente che ha ispirato la nascita di questo libro.

Tra i sorrisi Roby racconta in maniera simpatica la genesi del libro quando, rientrando in camerino dopo l’ultimo concerto dei Pooh tra i tanti messaggi dei loro fans, trova la dedica di Katy (ragazza che porta il nome del famoso brano “Piccola Katy” del 1968), la quale nostalgicamente dichiara che la fine dei Pooh è un po’ come la fine della storia legata al suo nome.

Nell’ex Pooh scatta la fantasia di romanzare la storia della giovane in una trama di emozioni e realtà, all’interno della quale ritroviamo quella sensazione che ognuno di noi ha provato nella vita: ”Quella canzone parla di me”.

Parlando del triplo disco in uscita il 25 settembre ’20, Roby inizia raccontandoci delle sensazioni vissute durante il lockdown e del dolore che ha provato nei confronti della sua nazione in ginocchio e specialmente della sua città: Bergamo (fortemente colpita dalla pandemia di Covid-19).

“Rinascerò Rinascerai” è il titolo di uno degli inediti presenti nel disco, registrato durante il periodo di quarantena e dedicato alla “Mia Bergamo”.

Il nuovo singolo “Fammi volare” fa volare ancora in alto la grande voce di Facchinetti e ci trasporta in un viaggio di pensieri.

“Ogni ricavo della vendita e dello streaming sarà interamente devoluto all’ospedale di Bergamo” dice con amore.

Terminando la chiacchierata la star non nasconde la futura, eventuale, possibilità di un featuring in stile Morandi-Rovazzi.

Dunque chi sarà la spalla di Roby?

Ecco la photogallery!

Precedente Carlo Massarini @ PEM! Successivo Intervista a Roberto Scarpa