Questa sera IL VOLO sarà tra i protagonisti di Altisimo Live!

di info@paroleedintorni.it –

Pop Culture and Music Festival, insieme a star internazionali per raccogliere fondi per i lavoratori agricoli americani

IL VOLO

QUESTA SERA TRA I PROTAGONISTI DELL’EVENTO MONDIALE IN STREAMING

ALTISIMO LIVE!

Insieme a star internazionali come

CNCO, J Balvin, Alejandro Sanz, Anitta, Maluma, Eva Longoria e tanti altri

Un grande festival in streaming a supporto dei lavoratori agricoli americani

Questa sera, martedì 5 maggio, IL VOLO sarà tra i protagonisti di Altisimo Live! Pop Culture and Music Festival una lunga maratona streaming che si ispira al Live Aid, pensata per raccogliere fondi per i 2,5 milioni di lavoratori agricoli degli Stati Uniti, eroi silenziosi che danno da mangiare alla Nazione senza fermarsi, ora messi a dura prova dall’emergenza sanitaria.

Dalle ore 19.00 di oggi (10:00 a.m. PT) si alterneranno in streaming tantissime star mondiali della musica e della televisione e celebrities. Altisimo Live! è il primo e più grande festival in streaming di musica latina e cultura pop con ospiti di livello internazionale come CNCO, Anitta, J Balvin, Alejandro Sanz, Maluma, Luis Fonsi, Eva Longoria, Andy Garcia e tanti altri (https://altisimolive.com/music-artists/). Si tiene proprio il Cinco de Mayo che è la giornata in cui si celebra l’orgoglio messicano e la vittoriosa Battaglia di Puebla.

Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto si esibiranno all’interno del festival con “Il mondo” per esprimere la loro solidarietà e aiutare nella raccolta fondi.

Sarà possibile fare una donazione per tutta la durata del festival a partire da 5 dollari (“give cinco on cinco” #5on5) a FARMWORKERS’ COVID-19 PANDEMIC RELIEF FUND, creato da Justice for Migrant Women and Hispanics In Philanthropy mandando un messaggio con scritto “CINCO” al 91999 o online su: https://farmworkers.hipgive.org/

Il festival sarà visibile sui canali @AltisimoLive Facebook, YouTube, Twitter, Periscope e Twitch.




PIERO BARONE de IL VOLO a sostegno della raccolta fondi per gli ospedali di Agrigento

di info@paroleedintorni.it –

Donati 3 respiratori e 1800 mascherine!

PIERO BARONE DE IL VOLO A SOSTEGNO DELLA RACCOLTA FONDI PER GLI OSPEDALI DI AGRIGENTO, DONATI 3 RESPIRATORI E 1800 MASCHERINE!

Piero Barone de Il Volo insieme a Silvio Schembri de Le Iene, con la collaborazione di Lello Analfino dei Tinturia, dell’attore e conduttore Sergio Friscia, dello chef Pino Cuttaia, del cantautore Daniele Magro e dell’attore Gianfranco Jannuzzo, hanno ideato e promosso in queste settimane una raccolta fondi per sostenere gli ospedali della provincia di Agrigento messi a dura prova dall’emergenza sanitaria Covid-19.

Ad oggi, grazie ai soldi raccolti da questa campagna e da quelle ideate da due giovani studenti agrigentini, Salvatore Moribondo e Francesco Rao, sono stati donati all’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento 3 respiratori polmonari, con relativi carrelli e innesti per gas medicali da impiegare nei reparti di terapia intensiva, e 1.800 mascherine per l’immediata salvaguardia del personale sanitario della provincia di Agrigento-

Le attrezzature acquistate sono state scelte sulla base delle esigenze che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento ha esposto agli organizzatori delle raccolte fondi.

«All’inizio di marzo mi sono chiesto come avrebbe potuto rispondere la mia zona ad un eventuale focolaio e cosa potevo fare io per aiutare i nostri Ospedali. Per questo ho chiamato alcuni amici e, tutti insieme, ci siamo dati da fare, informandoci prima di tutto su cosa realmente potesse servire. Con il contributo di tutti abbiamo ancora una volta dimostrato che da piccoli gesti si ottengono grandi risultati e che siamo un Paese unito» racconta Piero Barone.

«Nonostante il periodo di grande incertezza e angoscia, la gente non si è tirata indietro e ha risposto al nostro appello donando il possibile per aiutare i medici e gli infermieri. È stata una risposta sorprendente e straordinaria che dà conferma ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, del grande cuore che contraddistingue gli italiani» afferma Silvio Schembri.

Unendo le forze e le risorse raccolte, grazie al supporto della Fondazione “AGire insieme” dell’imprenditore Salvatore Moncada che ha gestito tutti gli aspetti burocratici per gli ordini delle attrezzature, il denaro raccolto su GoFundMe aiuterà i medici, gli infermieri, i tecnici, gli ausiliari e tutti gli operatori sanitari degli ospedali di Sciacca, Ribera, Agrigento, Canicattì e Licata.

La raccolta fondi continua sulla piattaforma GoFundMe https://www.gofundme.com/f/sostegno-ospedali-della-provincia-di-agrigento.




Red Canzian @ Castelnuovo Scrivia

di Paola Dellagiovanna (testo) e Gianluca Talento (foto)

Solidarietà e musica, questa è stata la 21esima giornata “Franca Cassola Pasquali” a Castelnuovo Scrivia che ha visto come ospite quest’anno, sabato 14 settembre sul palco in piazza Vittorio Emanuele II, Red Canzian accompagnato dalla sua meravigliosa band. Uno spettacolo fatto col cuore ma soprattutto con la famiglia, perché ad accompagnare lo storico bassista e cantante dei Pooh nel tour “Testimone del tempo – Le canzoni della nostra vita” ci sono i figli, Phil Mer alla batteria (che partirà in tour fra poco con Francesco Renga) direttore musicale e Chiara che canta, fa i cori, suona l’armonica e il basso. Accanto a loro due grandi musicisti Daniel Bestonzo al pianoforte e Alberto Milani alla chitarra. Le migliaia di persone in piazza hanno cantato e si sono emozionati insieme a Canzian su brani di Little Richard, Pink Floyd, Bob Dylan, Battisti, Tenco, Paoli, The Mamas & the Papas, Elton John. Fra le canzoni di una vita anche brani storici dei Pooh come “Stare senza di te”, “L’aquila e il falco”, “Stai con me”, “Chi fermerà la musica”, “Noi due nel mondo e nell’anima”, “Uomini soli”. Una scaletta che dagli anni Cinquanta arriva ai giorni nostri, con brani a cui Canzian è molto legato e che vuole con questo tour, proporre ai numerosi fans. Attualmente il cantautore è impegnato in due importanti progetti «Sto lavorando a un’opera ambientata nella Venezia del Settecento. Ho appena finito di scriverla e ora è in fase di arrangiamento. Sarà pronta l’anno prossimo. Poi faremo un casting e diventerà un musical. Inoltre sto scrivendo nuove canzoni per un album. Rimango comunque molto legato al pubblico e non riesco a stare lontano dal palco per più di tre o quattro giorni».

ngg_shortcode_0_placeholder

error: Content is protected !!